Tu che mal di testa hai?

Cefalea, emicrania, cefalea a grappolo, cefalea con aura in qualsiasi modo lo si chiami, il mal di testa secondo le più recenti ricerche in campo medico è la patologia di cui soffre una percentuale sempre più in aumento della popolazione occidentalizzata.
Ne sono colpite soprattutto le donne tra i 30 anni ed i 50 anni ma in questi ultimi anni si è abbassata l’età di incidenza e anche sempre più uomini ne soffrono.
Inoltre fatto ancora più interessante e preoccupante è che anche in età pediatrica il mal di testa ha iniziato a colpire sempre più bambini.
La cefalea incide profondamente sulla qualità di vita della persona che ne soffre e dei suoi familiari.
Inoltre è tra le cause più diffuse di inabilità totale o parziale al lavoro diventando indirettamente un costo sociale elevato.

Leggi tutto

A scuola da un macaco!

A scuola viene insegnato che l’essere umano è la creatura più intelligente sulla terra e che è la naturale evoluzione della scimmia.
In effetti l’essere umano sembra avere davvero una marcia in più rispetto alla scimmia e la sua intelligenza lo ha portato nei secoli a creare oggetti di grande ingegno capaci di modificare fortemente le sue abitudini di vita.
La scimmia, per contro, non avendo le capacità creative dell’essere umano vive sostanzialmente da sempre le stesse condizioni di vita.

Durante una vacanza in Austria ho potuto osservare le scimmie da vicino in un ambiente molto simile a quello naturale e il mio indottrinamento è stato messo in discussione.

Leggi tutto

Cosa si nasconde dietro alla pancia gonfia?

Nei giorni scorsi leggevo un’interessante statistica in cui si chiedeva alle persone intervistate quale fosse la parte del loro corpo che amassero di meno. A parte le scontate differenze tra uomini e donne, ai primissimi posti per tutti gli intervistati era stata nominata la “pancia”.

L’addome gonfio e prominente rappresenta un cruccio per tanti e tanti sono i tentativi che si fanno per eliminarlo fino a “sfondarsi” di esercizi che spesso hanno l’unico risultato di procurare forti dolori alla schiena a livello lombare e cervicale. La “pancetta”? Questa continua ad essere presente!

A parte lo sconforto ti sei mai chiesto perché i risultati tanti attesi non arrivino mai? Te lo dico io. Il problema principale è “come respiri”. Proprio così, una delle cause principali è sempre un muscolo ma non quello che tanto alleni in palestra ma il più grande muscolo respiratorio: “il diaframma”.

Leggi tutto

S.O.S: desidero salute!

Ieri riordinando i libri dei miei figli ha attirato la mia attenzione un piccolo testo intitolato “Desiderio”.
Lo avevo comprato quando in me e mia moglie era nato il desiderio di avere il terzo figlio e volevamo trovare il modo per esprimere quello che provavamo agli altri due figli, Giorgia e Riccardo.
Oggi, appagato dalla mia bella famiglia, provo altri desideri. Allora mi sono chiesto ma che cosa è il desiderio?
Ritengo che per ognuno di noi racchiuda un significato diverso e che dipenda tanto da quello che è il nostro stato emotivo, fisico in un determinato periodo della nostra vita.

Ogni giorno nel mio studio incontro persone che si rivolgono a me con una sola richiesta: “ho un solo desiderio, stare meglio” .
Questo desiderio è stato condiviso anche dalle generazioni che ci hanno preceduto ed è arrivato a noi attraverso il detto popolare “la salute è tutto”.

Leggi tutto

Come si decide cosa è scientifico oppure no?

“All’inizio la gente rifiuta di credere che una nuova cosa strana possa essere fatta, poi iniziano a sperare che possa essere fatta, poi vedono che è possibile farla – poi è fatta e tutto il mondo si chiede perché non è stata fatta secoli prima”

Frances Hodgson Burnett

Quante volte di fronte a qualcosa di nuovo che ti viene descritto ti viene da porti questa domanda: ma sarà scientifico?
Anche a me succede e credo sia molto utile perché ci impedisce di credere a qualsiasi cosa ci venga raccontata come invece faceva Calandrino nel Decameron.

Leggi tutto

Naso “toppo”? Non è sempre moccico

E’ da poco iniziato l’autunno e con l’arrivo del primo freddo capita di osservare bambini che per via del naso tappato respirano dalla bocca come se fossero dei cani carlini dopo una corsa.

Questa abitudine, apparentemente innocua, nel tempo è in grado di generare problemi importanti a livello posturale ma anche ortodontico.

Leggi tutto

Potenziare il motore o togliere il piede dal freno

Quante volte, dopo un duro allenamento o semplicemente una camminata in montagna, il mattino dopo ti sarà capitato di provare un dolore alle gambe, sulle cosce o sui polpacci?

Questo dolore è simile a quello provocato da un ematoma dopo un trauma e rende difficoltoso e “legnoso” il movimento.

Come per magia, però, al risveglio del terzo o quarto giorno è totalmente scomparso e quando torni ad allenarti hai la sensazione di essere più reattivo e di “funzionare” meglio. Se chiedi ad un vecchio allenatore ti dirà: “Tranquillo, è normale, è solo l’acido lattico”.

Leggi tutto

Perché non faccio (quasi) niente: la Legge del Minimo Stimolo

Spesso le persone che si rivolgono a me per sottoporsi ai trattamenti di T.M.N.S. durante o dopo la seduta o comunque quando un certo grado di confidenza si è instaurato tra noi, mi pongono con curiosità la seguente domanda: “Che strano, Walter, alcune volte mi sembra che tu non faccia quasi niente eppure mi sento meglio”.

Con questo articolo voglio rispondere a loro e introdurre un’argomento che mi appassiona e che ha cambiato profondamente ormai da circa 15 anni il mio modo di lavorare con le persone: “La Legge del Minimo Stimolo”

Leggi tutto

I pilastri del successo professionale in fisioterapia

Oggi voglio raccontarvi qualcosa di me, perché credo che la mia esperienza condivisa possa essere utile sia a chi intraprende oggi un’attività in campo riabilitativo, sia anche a chi, da anni, come me si smazza per offrire un servizio sempre migliore ai propri pazienti.

Parto da una frase che ho sentito spesso pronunciare: “Eh, i tempi sono cambiati, non è più come una volta che ti laureavi e trovavi subito un buon lavoro”.

Leggi tutto

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi