Tu che mal di testa hai?

Cefalea, emicrania, cefalea a grappolo, cefalea con aura in qualsiasi modo lo si chiami, il mal di testa secondo le più recenti ricerche in campo medico è la patologia di cui soffre una percentuale sempre più in aumento della popolazione occidentalizzata.
Ne sono colpite soprattutto le donne tra i 30 anni ed i 50 anni ma in questi ultimi anni si è abbassata l’età di incidenza e anche sempre più uomini ne soffrono.
Inoltre fatto ancora più interessante e preoccupante è che anche in età pediatrica il mal di testa ha iniziato a colpire sempre più bambini.
La cefalea incide profondamente sulla qualità di vita della persona che ne soffre e dei suoi familiari.
Inoltre è tra le cause più diffuse di inabilità totale o parziale al lavoro diventando indirettamente un costo sociale elevato.

Leggi tutto

Latte si – Latte no

Noi esseri umani, come tutti i mammiferi, cresciamo e ci sviluppiamo nella pancia della mamma. Qui mangiamo e respiriamo attraverso il suo sangue reso asettico dal sistema immunitario, siamo protetti dalla sacca del liquido amniotico e siamo avvolti da un utero muscoloso tenuto chiuso da un tappo che impedisce il passaggio di parassiti, virus, batteri.
Una volta usciti dall’utero materno non siamo creati per vivere senza batteri e infatti appena la sacca protettiva delle acque si spacca, comincia la colonizzazione.
Quindi se prima siamo costituiti al 100% da cellule umane, rapidamente siamo occupati da così tanti esseri viventi minuscoli che a livello cellulare siamo umani solo al 10% e microbi al 90%.
Non lo notiamo solo perché le cellule umane sono molto più grandi. Fra i numerosi tipi di batteri esistenti, se ne distinguono di buoni e meno buoni.

Leggi tutto

Naso “toppo”? Non è sempre moccico

E’ da poco iniziato l’autunno e con l’arrivo del primo freddo capita di osservare bambini che per via del naso tappato respirano dalla bocca come se fossero dei cani carlini dopo una corsa.

Questa abitudine, apparentemente innocua, nel tempo è in grado di generare problemi importanti a livello posturale ma anche ortodontico.

Leggi tutto

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi